Latteria Soligo al gran finale di Cocofungo 2013

Miron Souffle

Cocofungo 2013, gran finale da Gigetto
formaggi Soligo protagonisti delle serate gourmet

La straordinaria rassegna ha saputo coniugare la maestria degli chef trevigiani con i grandi marchi della produzione enogastronomica veneta. Latteria Soligo ha messo in campo i suoi migliori ambasciatori – Casatella Trevigiana Dop, Soligo Oro, Montasio – grazie ad una straordinaria collaborazione: un unico filo conduttore fatto di  ricette originali a base di formaggi e funghi ha legato gli appuntamenti della rassegna.

 

E’ andata in scena ieri sera, la prima delle tre serate in programma al Ristorante Da Gigetto a Miane (TV), per il gran finale dell’edizione 2013 di Cocofungo. La rassegna gastronomica forte di 37 anni di tradizione ha saputo rinnovarsi e stupire ancora una volta mettendo l’accento sul meglio della produzione enogastronomica veneta. Tutte le sfumature del gusto dei prodotti simbolo dell’autunno, i funghi, sono state esaltate grazie all’accostamento con i grandi prodotti veneti.

Non potevano mancare i formaggi di Latteria Soligo, che ha scelto di sostenere con una formula innovativa la 37esima edizione della rassegna gastronomica organizzata dal Gruppo Ristoratori Marca Trevigiana (Unascom-Confcommercio). Protagonisti in esposizione e nel piatto Lea Casatella Trevigiana DOP, e poi le recenti medaglie d’oro a Caseus Veneti 2013 Soligo Oro e Barricato al Pepe, eletti come migliori formaggi della regione, oltre al mascarpone che Soligo produce da sempre e che è l’ingrediente principe di uno dei simboli dell’eccellenza gastronomica locale: il Tiramisù.

Latteria Soligo ha anche curato la presenza di corner degustazione che hanno allietano l’accoglienza degli ospiti di Cocofungo i quali hanno potuto conoscere direttamente e assaggiare le specialità Soligo accompagnate da freschi vini d’aperitivo. Ma la presentazione migliore l’hanno offerta gli chef trevigiani che hanno creato appositamente per questa occasione ricette originali che hanno saputo esaltare i sapori autunnali e i formaggi Soligo. Come al Ristorante Miron di Nervesa dove è protagonista del menù, ribattezzato come piatto della serata, è stato il Soufflé di Montasio con Finferli e Biscotto Salato di Mandorle (In foto). Da Gigetto a Miane, invece, i formaggi saranno proposti ancora nelle due ultime serate del 24 e 25 Ottobre al momento dell’apertivo servito nel Brolo, dove si degusteranno Chiodini e Casatella Trevigiana DOP.

Annunci

I prodotti di Latteria Soligo a bordo di MSC Armonia

msc team venezia chef

FORMAGGI SOLIGO AMBASCIATORI DI BUON GUSTO
SULLE ROTTE DEL MEDITERRANEO

Il meglio dei formaggi di Latteria Soligo pronti a salpare da Venezia per un viaggio nel Mediterraneo all’insegna dei sapori e della cultura del Nordest. Casatella Trevigiana Dop, Soligo Barricato al Pepe e Soligo Imbriago Monovitigno Manzoni Bianco si aggiungono alla squadra capitanata dal Team Venezia Chef per il settimo appuntamento di “Jazz&Sapori in Crociera”: dal 25 Ottobre a bordo di MSC Armonia.

I formaggi di Latteria Soligo saranno gli ambasciatori del buon gusto sulle rotte del Mediterraneo. Latteria Soligo entra nella VII edizione di “Jazz&Sapori in Crociera” portando per la prima volta, in questo grande evento promozionale, alcuni dei prodotti di punta della propria produzione casearia. Lea Casatella Trevigiana DOP, Soligo Barricato al pepe e Soligo Imbriago Monovitigno Manzoni Bianco saranno tra i protagonisti degli appuntamenti culinari realizzati dal Team Venezia Chef pronto a salpare da Venezia con una propria delegazione a bordo della MSC Armonia.

Dal 25 ottobre all’1 Novembre torna infatti “Jazz&Sapori in crociera” realizzato con la compagnia MSC in collaborazione con Confesercenti Venezia e Ubi Jazz. Una grande occasione di promozione dei grandi prodotti della cucina veneta, proposti dal premiato sodalizio tra i migliori cuochi della regione, cui saranno affiancati i vini del territorio: con orgoglio Latteria Soligo si unisce per la prima volta in questo viaggio tra le eccellenze, fiera di rappresentare il meglio della produzione casearia del Veneto (non a caso i formaggi Soligo sono stati i più premiati all’ultimo Caseus Veneti 2013).

moser team venezia chef

La crociera di quest’anno viaggerà al motto «Ethos…l’etica in crociera». Filo conduttore della settimana a bordo della MSC Armonia saranno l’etica del buon gusto a tavola e del vino, che vedrà protagonisti gli chef del Team Venezia; l’etica della buona musica, con i maestri dell’«Ubi Jazz Band» a intrattenere gli ospiti durante le serate; l’etica del viaggiare ecologico con la bicicletta e anche quest’anno grande protagonista sarà il campione Francesco Moser. Agli oltre 3mila ospiti internazionali della MSC Armonia sarà infatti garantita la possibilità di salpare con la propria bici e di andare poi alla scoperta delle mete del Mediterraneo toccate nel viaggio con la guida di Francesco Moser.

I formaggi di Latteria Soligo all’edizione 2013 del Cocofungo

soligo_cocofungo

Formaggi d’eccellenza tra i sapori d’autunno: un matrimonio culinario che si sta celebrando all’interno degli appuntamenti di Cocofungo 2013. Latteria Soligo, marchio leader nel Veneto nella produzione lattiero-casearia, sostiene con una formula innovativa la 37esima edizione della rassegna gastronomica organizzata dai ristoranti del Cocofungo che fanno parte del Gruppo Ristoratori Marca Trevigiana (Unascom-Confcommercio). Funghi e formaggio un binomio perfetto che si sposerà nei piatti della rassegna grazie alle ricette originali create dagli chef trevigiani. I ristoranti più prestigiosi della Marca si stanno infatti rivelando formidabili ambasciatori dei formaggi veneti di Latteria Soligo : Lea Casatella Trevigiana DOP, e poi le recenti medaglie d’oro a Caseus Veneti 2013 Soligo Oro e Barricato al Pepe, eletti come migliori formaggi della regione, oltre al mascarpone che Soligo produce da sempre e che è l’ingrediente principe di uno dei simboli dell’eccellenza gastronomica locale: il Tiramisù.

Latteria Soligo ha anche curato la presenza di corner degustazione che allietano l’accoglienza degli ospiti di Cocofungo i quali potranno conoscere direttamente e assaggiare le specialità Soligo accompagnate da freschi vini d’aperitivo. Dopo l’apertura in gran stile al Ristorante da Celeste di Venegazzù (TV) e la tappa al Ristorante Da Palazzi di Castelbrando a Cison di Valmarino (TV), questa sera Latteria Soligo sarà tra i protagonisti al Ristorante Barbesin di Castelfranco (TV), la collaborazione proseguirà poi nelle tappe ai Ristoranti Da Miron a Nervesa della Battaglia e Da Gigetto a Miane.

Dall’ultima tappa di Cocofungo ecco la ricetta originale creata dallo chef Antonio Palazzi:

FLAN AI PORCINI CON CREMA SOLIGO ORO

INGREDIENTI:

200 GR. PORCINI TRIFOLATI

240 PANNA FRESCA LATTERIA DI SOLIGO

2 TUORLI D’UOVO + 1 INTERO

50 GR. SOLIGO BARRICATO AL PEPE GRATTUGGIATO

SALE E PEPE

½ LITRO DI LATTE FRESCO SOLIGO

200 GR. SOLIGO ORO GRATTUGGIATO

Realizzazione: Ridurre in purea i porcini e mantecarli dolcemente con la panna, le uova, il formaggio, sale e pepe. Imburrare sei stampini di alluminio, versarvi il composto e cuocere a 94° per 16 minuti a 100% vapore.

Sfornare ed estrarre dallo stampino. Adagiare sopra una vellutata di Soligo Oro ottenuta lasciando il latte in bagnomaria a 60° con il formaggio mescolando energicamente.

Latteria Soligo Rinnova il rapporto con le due ruote al Gran Galà Del Ciclismo

Fonte: http://www.grangalaciclistico.it/
Fonte: http://www.grangalaciclistico.it/

Una scenografica piramide realizzata con i migliori prodotti caseari del territorio sarà la protagonista del banchetto a Km 0. All’evento sportivo internazionale che lunedì a Conegliano chiuderà la stagione ciclistica, ci sarà un allestimento ispirato alla “bicicletta degli abbracci”, la due ruote pensata per i ragazzi autistici.

Sarà una degustazione rigorosamente a Km 0 quella che chiuderà il Gran Galà del Ciclismo, che Lunedì 14 Ottobre giungerà alla 29esima edizione al Teatro Accademia di Conegliano (TV). Evento amatissimo dagli appassionati di ciclismo e sempre più affermato sul piano internazionale, il Gran Galà segna la chiusura della stagione assegnando il Mondiale Costruttori e i tre Premi Italia (Uomini, Donne e Under 23) che incoroneranno l´élite stagionale fra i protagonisti dello sport a due ruote, che trova in terra trevigiana una delle sue patrie elettive.

In questa straordinaria vetrina per tutto il territorio, non poteva mancare Latteria Soligo. Un palcoscenico d’onore sarà infatti riservato ai prodotti di punta della cooperativa lattiero-casearia: Lea Casatella Trevigiana DOP e Soligo Oro. Per loro Manuela Sossai, coordinatrice eventi per Top Banqueting, ha pensato ad una scenografica piramide dedicata al formaggio trevigiano per eccellenza, la Casatella, con alla base grandi forme scavate di Soligo Oro (formaggio premiato con la medaglia d’oro all’ultimo Caseus Veneti). Il menù è studiato per esaltare i piatti della tradizione stagionali dalla crema di zucca, alle trippe, alle costine all’uva. Casatella Trevigiana aprirà le danze su crostini accompagnati da un ristretto di vino rosso. Tutto l’allestimento è ispirato al tema dell’abbraccio in omaggio alla “Hugbike” (la bicicletta degli abbracci) realizzata in sinergia tra associazioni di volontariato e aziende del territorio e pensata per i ragazzi autistici. Questa proficua collaborazione tra personale specializzato, volontari e ragazzi disabili non è passata inosservata al patron della magica serata dedicata ai campioni, Dino Netto, sempre attento ai valori umani e alle persone meno fortunate che ha voluto portarne la presentazione del prototipo al Gran Galà, trovando in Jury Chechi un testimonial d’eccezione.

Gente e Vino Latteria Soligo presente all’happening di Conegliano

soligooro

 

ANTICHI VITIGNI INCONTRANO I FORMAGGI DELLA TRADIZIONE

Le degustazioni guidate iniziano alla Scuola Enologica “Cerletti” alla scoperta dei vitigni autoctoni del trevigiano, presenti fino alla metà dell’Ottocento, ma ormai coltivati solo in piccole enclave. In abbinamento i formaggi dalla storia antica di Latteria Soligo, come Soligo Oro che ha festeggiato 130 anni assieme alla Latteria.

Riscoprire i sapori antichi delle colline trevigiane, una occasione davvero unica quella offerta dalla serata inaugurale della rassegna “Gente&Vino” realizzata dall’Associazione Dama Castellana di Conegliano (TV) in collaborazione con Latteria Soligo. Nella Bottega del Vino, realizzata all’interno del prestigioso Istituto Enologico “Cerletti” di Conegliano, in un contesto meraviglioso tra vigneti e architettura ottocentesca, andrà in scena la serata “Antichi Vitigni”. A partire dalle 18,30 di domani Sabato 5 Ottobre, in collaborazione con l’Associazione Enologi Italiani (sezione del Veneto), si potranno degustare vere rarità in bicchiere abbinate ai formaggi che la sapienza casearia locale ha prodotto fin dall’Ottocento.

Hanno nomi ormai sconosciuti – spiega Remigio Possamai, che ha curato l’organizzazione della serta – come Grapariòl, coltivato oggi solo in una piccola enclave nella zona del Piave, tra Zensòn e Ponte, o il verdiso ancora presente nelle colline tra Combai e San Pietro di Feletto, poi ci sono la Recantina, la Bianchetta, la Marzemina Bianca: erano molto presenti in Veneto come testimonia un lavoro di catalogazione datato 1870, che è stato alla base di un progetto di recupero di Veneto Agricoltura. Oggi però possiamo degustare solo sette di questi vini autoctoni salvati dall’estinzione, sui 95 presenti nell’Ottocento, prima dell’introduzione dei vitigni francesi”. La storia del Veneto nel bicchiere si accompagnerà alla tradizione casearia locale, sposandosi con i prodotti di punta della trevigiana Latteria Soligo. Domani sarà presente con Lea Casatella Trevigiana DOP, formaggio oggi tutelato dalla denominazione, nato secoli fa nelle case dei contadini (da qui il suo nome) come formaggio fresco di autoconsumo delle famiglie. Ci sarà poi Soligo Oro, il latteria stagionato che ha appena ottenuto la Medaglia d’Oro al concorso regionale Caseus Veneti. Un formaggio nato nel 1883, esattamente 130 anni fa alla fondazione della cooperativa di produttori di latte. Dopo oltre un secolo il Soligo viene ancora prodotto con gli stessi saperi, regalando il vero sapore della tradizione casearia. Infine, il formaggio Imbriago affinato in Manzoni Bianco, un prodotto nato proprio dalla collaborazione tra la Latteria e la Scuola Enologica di Conegliano che a questo vino ha dato i natali.

Gli appuntamenti proseguiranno ogni sabato di Ottobre: Sabato 12 ottobre, ore 18.30 presso il ristorante “Al Bacareto”, presentazione di vini rossi abbinati ai piatti del ristorante e ai formaggi della Latteria Soligo; Sabato 19 ottobre, ore 18.30 presso Caffè Teatro: presentazione dei vini “Conegliano – Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg” abbinati ai piatti del bar e ai formaggi della Latteria Soligo; Sabato 26 ottobre, ore 18.30 presso Sede Dama Castellana (ex caserma San Marco): presentazione dei vini bianchi abbinati ai formaggi della Latteria Soligo. La partecipazione alle degustazioni è gratuita.

Tre medaglie d’oro al Caseus Veneti 2013 per Latteria Soligo

CIMG1644

Pioggia di riconoscimenti per l’azienda trevigiana che al IX Concorso regionale formaggi veneti ha ottenuto ben tre medaglie d’oro e altri quattro piazzamenti sul podio che confermano l’indiscussa qualità dell’intera gamma di prodotti a marchio Latteria Soligo. Non si poteva festeggiare in modo migliore il 130° anno dalla fondazione onorando lo statuto che nel lontano 1883 stabilì come scopo della cooperativa la realizzazione di “prodotti perfetti”.

 

Farra di Soligo (TV)- Caseus Veneti incorona Latteria Soligo come miglior produttore 2013. La cooperativa solighese ha infatti raccolto il maggior numero di premi (ben sette riconoscimenti) posizionando sul podio praticamente tutti i propri prodotti in gara. Un risultato davvero storico per Latteria Soligo: non si poteva festeggiare meglio il 130° anno dalla fondazione della cooperativa, riconoscendo il lavoro compiuto, dalle origini ad oggi, per migliorare la qualità di tutta la filiera del latte (dalla stalla ai caseifici). “Con orgoglio possiamo dire di aver onorato la missione che i padri fondatori ci hanno affidato, quandocommenta soddisfatto il presidente Lorenzo Brugneranel 1883 misero nero su bianco la missione di questa cooperativa: realizzare prodotti perfetti”. Una lunga storia che, nell’ultimo fine settimana nella palladiana Villa Emo (Fanzolo di Vedelago, TV), ha visto scritto un nuovo capitolo. Tre le medaglie d’Oro conseguite. Oro per la Mozzarella STG che, per la prima volta in questa nona edizione di Caseus Veneti è stata riconosciuta –  come le spetta di diritto – tra le grandi produzioni a marchio garantito dalla UE. Latteria Soligo è infatti l’unica azienda veneta a produrre attualmente Mozzarella secondo il disciplinare STG che ne garantisce l’alta qualità. Un traguardo che premia decenni di impegno: Soligo è stata la prima azienda casearia del Veneto a scegliere di produrre mozzarella alla fine degli anni Sessanta, in un’epoca in cui la produzione era quasi esclusivo appannaggio delle regioni centro-meridionali.

Un Oro davvero significativo è arrivato anche nella categoria Latteria a Pasta Dura (oltre 10 mesi) che ha visto primeggiare, tra tantissimi concorrenti, il Soligo Oro che formaggio che è un po’ il simbolo della latteria essendo nato con essa nel lontano 1883, prodotto ininterrottamente con la stessa tecnica tradizionale dal 1883.

Il terzo Oro lo ha conquistato il Soligo Barricato al Pepe, un’ulteriore conferma della bontà e dell’arte casearia di Latteria Soligo, dopo la medaglia d’Oro del 2011. Ma praticamente tutti i prodotti Soligo hanno ottenuto riconoscimenti, in un concorso regionale che ha visto la partecipazione di 345 formaggi sottoposti al giudizio di una giuria altamente qualificata. Il Terzo posto conquistato anche da il Montasio Fresco DOP, dalla Casatella Trevigiana DOP, dall’Asiago Allevo Stravecchio (oltre 15 mesi) e dall’Imbriago tradizionale sono la conferma che la genuinità e il valore della filiera Soligo, dalla produzione del latte fino alla tavola, è una scelta strategica di posizionamento sul mercato riconosciuta dagli esperti e confermata dai consumatori.