Imbriago Manzoni miglior formaggio d’Italia

Latteria Soligo si unisce alla festa per i 140 anni del Cerletti

L’eccellenza dei prodotti Latteria Soligo confermata dal primo premio per l’Imbriago Manzoni Bianco ad Alma Caseus 2016. Brugnera: “Non potevamo onorare in modo migliore la figura di Luigi Manzoni, in concomitanza con l’inaugurazione del museo a lui dedicato”.

 

Proprio mentre l’Istituto Enologico “Cerletti” di Conegliano rende omaggio alla figura di Luigi Manzoni, preside dal 1933 al 1958, inaugurando – Sabato 14 Maggio – il museo a lui dedicato, arriva da Parma uno straordinario riconoscimento nazionale che sottolinea il valore della tradizione agroalimentare del territorio. L’Imbriago da Monovitigno Manzoni Bianco 6.0.13 di Latteria Soligo è stato infatti insignito della Medaglia d’Oro ad Alma Caseus 2016, il più prestigioso concorso nazionale dedicato al patrimonio caseario italiano e ai suoi professionisti. La premiazione si terrà alle 18 di lunedì 9 Maggio, in concomitanza con l’apertura di Cibus – Salone Internazionale dell’Alimentazione di Parma (9-12 Maggio).

 Siamo particolarmente lieti – afferma il presidente Lorenzo Brugnera – di un successo che porta impressa la storia del nostro territorio e delle sue straordinarie competenze in ambito agroalimentare. Questo formaggio, infatti, nasce dalla collaborazione stretta con l’Istituto Enologico Cerletti di Conegliano, la più antica e prestigiosa scuola enologica d’Italia, che proprio in questi giorni festeggia i suoi 140 anni. Rendiamo omaggio nel migliore dei modi alla figura del grande agronomo Luigi Manzoni, che ha segnato la storia della viticoltura internazionale e ha creato eccellenti vini come, appunto, l’incrocio Manzoni”. Una storia che vede Latteria Soligo, fondata nel 1883 e il Cerletti, nato pochi anni prima nel 1876, intrecciarsi per oltre un secolo promuovendo costantemente ricerca e innovazione.  L’Imbriago di Monovitigno Manzoni nasce dal latte di stalle selezionate della provincia di Treviso, realizzato da sapienti mastri casari in collaborazione con esperti affinatori, nello stabilimento di Mareno di Piave. Proprio grazie all’affinatura in vinacce e vino e alla stagionatura di 120 giorni, questo formaggio si caratterizza per il sapore deciso, aromatico, con una chiara percezione del vino utilizzato.

Non poteva aprirsi in modo migliore la presenza di Latteria Soligo al Salone Internazionale dell’Alimentazione di Parma (9-12 Maggio), Padizione 2 Stand E062. Un successo che arriva dopo il primo posto di Lea Casatella Trevigiana DOP, nella passata edizione 2014, e che conferma l’eccellenza dell’intera gamma casearia di Soligo, che coniuga 130 anni di tradizione a continua innovazione e ricerca. A Cibus, prima fiera internazionale dell’alimentare, Soligo sarà presente con i grandi formaggi a marchio (Grana Padano, Asiago, Montasio, Casatella Trevigiana DOP, Mozzarella STG), il latte QV, i formaggi tradizionali e le nuove linee (Bio e Alta Digeribilità)

Nei quattro giorni di permanenza, Soligo trasformerà il suo stand in vetrina del territorio: nella cucina professionale allestita da Gico di Vazzola (TV), si alterneranno le brigate degli studenti del Centro di Alta Formazione Professionale del Veneto DIEFFE di Valdobbiadene (TV) che proporranno ricette e degustazioni di piatti con i prodotti Soligo.

Annunci

Latteria Soligo al Giro D’Italia: un furgone di prodotti freschi ad ogni tappa

4_tinkoffCrono

Tutto pronto per il via al Giro venerdì 6 maggio da Alpedoorn (NL), l’azienda trevigiana rinnova il suo impegno a fianco del team Tinkoff

Il mondo del ciclismo ai nastri di partenza del Giro d’Italia 2016, che prenderà il via venerdì 6 maggio da Alpedoorn. Anche quest’anno, a rappresentare la trevigianità alla massima competizione ciclistica nazionale, ci sarà Latteria Soligo, l’azienda lattiero casearia che rinnova il suo sodalizio con il team Tinkoff. Impegno confermato, dunque, al fianco di Rafal Majka e compagni, che quest’anno potranno contare su una fornitura costante di prodotti freschi: Latteria Soligo, infatti, sarà presente ad ogni tappa con un furgone, per rifornire gli atleti con il giusto apporto energetico, garantito dal Latte a Qualità Verificata e Drink Vivilat Pro (alimento ricco delle proteine del latte, perfetto per gli sportivi), ma anche dai prodotti genuini del territorio, come Casatella Trevigiana DOP, Mozzarella STG e formaggio Soligo Oro.

«Siamo fieri di rinnovare la partnership con un team ricco di campioni come Tinkoff – afferma il presidente di Latteria Soligo, Lorenzo Brugnera – quest’anno li supporteremo non solo a tavola, ma anche in pista, scendendo al loro fianco ad ogni tappa con i nostri prodotti perfetti, perché forniscono in maniera naturale nutrienti, antiossidanti e detossificanti indispensabili per il recupero fisico dell’atleta».

Una collaborazione ormai storica quella tra Latteria Soligo e Tinkoff, team che l’anno scorso vinse il Giro con Alberto Contador e che quest’anno presenta come uomo di punta il 26enne polacco Rafal Majka, terzo classificato la scorsa estate alla Vuelta alle spalle Joaquim Rodriguez e Fabio Aru. Al suo fianco, a rappresentare l’Italia, due ciclisti veneti: il bassanese Manuele Boaro, e il trevigiano Matteo Tosatto, pronto a tagliare il traguardo del 33° grande giro e del 13° Giro d’Italia.