Latteria Soligo testimone della bontà a “Simposio del Gusto”

All’evento di Caprino Veronese (VR) sarà Lea Casatella Trevigiana DOP a rappresentare l’eccellenza lattiero-casearia della Marca in una originale interpretazione firmata dallo chef Tano Simonato

Villa Cariola, Caprino Veronese – 14 e 15 aprile

Simposio del gusto.png

Due giorni dedicati a sapori e profumi dell’enogastronomia, dove si incontreranno storia, tradizione e futuro. Sono questi “I percorsi del Simposio” evento dedicato ai prodotti di eccellenza della tradizione gastronomica italiana a cui non poteva mancare Latteria Soligo, testimone di eccellenza e bontà sin dal 1883.

 

Una qualità riconosciuta anche dagli organizzatori di Simposio del Gusto che hanno selezionato Latteria Soligo tra le 100 realtà produttive che potranno presentare in esclusiva le loro specialità.

Un invito che è un riconoscimento alla filosofia che da sempre contraddistingue l’azienda di Soligo: sin dalla sua nascita, infatti, i fondatori della Latteria posero un traguardo ambizioso ma decisivo: realizzare “prodotti perfetti”. Valori che ancor oggi vengono perseguiti in ogni fase della lavorazione, dalla stalla alla tavola, nel rispetto di chi, da oltre 130 anni, ripone fiducia nel marchio Soligo .

E tra i fiori all’occhiello della produzione vi è certamente Lea Casatella Trevigiana DOP, formaggio che rappresenta la perfetta sintesi fra tradizione e innovazione, tanto da essere selezionata dallo chef Tano Simonato per una delle sp

eciali proposte che verranno presentate all’appuntamento di Villa Csoligo-oro.pngariola, nel seminario “I tesori del territorio” che si svolgerà domenica 15 aprile dalle 14.00 alle 16.00.

Un percorso all’insegna della qualità firmata Latteria Soligo che proseguirà nelle due giornate del 14 e 15 aprile grazie ai banchi d’assaggio, in cui si potrà scoprire un’altra eccellenza di Soligo: il formaggio Soligo Oro una vera specialità nell’ambito dei formaggi pressati di latteria. Esso è caratterizzato da un gusto tipicamente dolce nonostante la sua stagionatura di 14 mesi che lo differenza dai concorrenti.

Annunci

Il “Fior di Casatella” dedicato a Vittorio Veneto

Dalla collaborazione tra Latteria Soligo e IPSAR Beltrame nasce una ricetta unica che porta la primavera nel piatto.

Un dolce inedito e goloso, ideato per un’occasione speciale e dedicato ad uno dei prodotti più preziosi di Latteria di Soligo.

È questo l’omaggio alla città di Vittorio Veneto che gli studenti dell’Istituto Professionale per i Servizi Alberghieri e della Ristorazione “A.Beltrame” hanno ideato in occasione de “La città e il Fiore”, trentaseiesima edizione della mostra florovivaistica più importante del Vittoriese.

Una manifestazione che celebra l’arrivo della primavera e che, domenica 8 aprile, vedrà Latteria Soligo al fianco degli studenti dell’IPSAR Beltrame, le cui proposte finger-food allieteranno la giornata delle migliaia di persone in visita a Vittorio Veneto, alla scoperta del centro cittadino colorato da fiori e piante, tra mostre di bonsai, pittura e tanti laboratori a tema.

In particolare, i giovani chef e pasticceri vittoriesi proporranno in degustazione al pubblico un dolce inedito, creato dall’abbinamento di due eccellenze del territorio: Lea Casatella Trevigiana DOP di Latteria Soligo e i Bibanesi. Dal matrimonio di questi ingredienti, a cui è stato aggiunto un pizzico di fantasia, è nata la Quenelle di Mousse di Lea Casatella Trevigiana DOP e fiori di Primavera su cialda di Bibanese e marmellata amara. Una ricetta realizzata in esclusiva per questo appuntamento, che vuole raccontare agli ospiti della manifestazione la grande qualità di questi prodotti che sono simbolo di impegno, tradizione e cultura.

Ipsar Vittorio veneto.jpg

Una delizia per il palato e per la vista, che addolcirà certamente la passeggiata dei tanti visitatori che domenica potranno scoprire anche le altre eccellenze Soligo: il Burro tradizionale, il formaggio Soligo mezzano e il latte Alta Qualità a Marchio QV Qualità Verificata.

“Passione Veneta”: anche la nostra Casatella Trevigiana DOP alla tre giorni dedicata ai formaggi di qualità

Dal 23 al 25 febbraio si terrà al Foro Boario di Vicenza “Passione Veneta”, un evento che nasce con lo scopo di valorizzare il formaggio di qualità. Anche noi saremo protagonisti di questa iniziativa grazie a Lea, la Casatella Trevigiana DOP di Latteria Soligo.

gif3.png

Due i messaggi chiave che Passione Veneta vuole lanciare ai consumatori: la qualità del formaggio veneto e l’importanza che lo stesso riveste per la salute dell’uomo. Tre giorni di informazione, formazione, ma anche divertimento, nel corso dei quali sarà possibile conoscere e degustare il meglio delle produzioni lattiero casearie venete.

Per l’intera durata di Passione Veneta in una grande tensostruttura riscaldata sarà attiva la cucina, aperta anche a pranzo, che proporrà piatti raffinati realizzati con gli straordinari formaggi veneti. Tra questi potrete assaggiare la deliziosa battuta di carne su letto di Casatella Trevigiana DOP. Non mancheranno le birre artigianali e l’Enoteca con una selezione dei 50 migliori vini del Veneto.

Nr. 2.jpg

Passione Veneta è una novità importante, alla sua prima edizione. L’evento è patrocinato dalla Regione del Veneto e dal Comune di Vicenza e realizzato con il contributo di Camera di Commercio di Vicenza, Campagna Amica di Vicenza, Qualità Verificata ed Unicarve. Gli sponsor sono i Consorzi di tutela Grana Padano DOP, Casatella Trevigiana DOP, Piave DOP ed Asiago DOP.

A dare il via a Passione Veneta, venerdì 23 febbraio alle 20.00, sarà una Cena di gala, a base dei formaggi DOP del Veneto, aperta a tutti fino ad esaurimento posti (costo 35 euro).

Info e programma completo su www.passioneveneta.it